La discussione prenderà spunto dalle proposte presentate nel Position Paper Il cambiamento che vogliamo. Proposte femministe a 25 anni da Pechino, coordinato dall’Associazione D.i.Re. e in collaborazione con oltre 30 associazioni di donne ed esperte, per attivare sul nostro territorio un confronto finalizzato a tradurle in azioni politiche concrete, capaci di contrastare le profonde discriminazioni di genere già esistenti ed ulteriormente aggravate dall’emergenza sanitaria.

Un confronto tra statistiche, economiste e donne delle istituzioni per approfondire il seguente tema: quali politiche possono concretizzare un welfare di prossimità realmente capace di diminuire le diseguaglianze di genere esistenti?

Con questo evento viene annunciato il Festival La Violenza Illustrata, XV Edizione, iniziativa coordinata dalla Casa delle donne per non subire violenza, lanciata ogni anno intorno al 25 novembre.

17.00
Introduzione Anna Pramstrahler e Giulia Sudano

17.10
Linda Laura Sabbadini, Direttrice Generale Dipartimento per le Statistiche Sociali e Ambientali, ISTAT

17.25
Giovanna Badalassi e Tindara Addabbo, Economiste del Dipartimento di Economia Marco Biagi Università di Modena e Reggio-Emilia

17.40
Discutono con le relatrici: Elly Schlein (Vicepresidente Regione Emilia-Romagna), Barbara Lori (Assessora Pari Opportunità Regione Emilia-Romagna), Simona Lembi (Presidente Commissione Parità ANCI), Maria Raffaella Ferri (Consigliera delegata Pari Opportunità Città Metropolitana), Susanna Zaccaria (Assessora Pari Opportunità Comune di Bologna)

18.15 Domande e interventi

Per il gruppo Il Cambiamento che vogliamo Bologna:
Cristina Gamberi, Associazione Il progetto Alice
Letizia Lambertini, esperta indipendente in politiche di Pari Opportunità
Anna Pramstrahler, Casa delle donne per non subire violenza
Giulia Sudano, Associazione Orlando
Patricia Tough, Donne in Nero
Stefania Scarponi, Maria Teresa Semeraro, Milli Virgilio, Associazione Giudit